Documenti e Modulistica

Indicazioni per individuazione e gestione contatti COVID-19

Circolare USR Toscana del 10/01/2022 QUI e autocertificazione QUI

Nuove disposizioni gestione casi COVID – Circolare n.80 05/02/2022 QUI

Gestione casi – Vademecum Ministero dell’Istruzione QUI

Autodichiarazione esito tampone autosomministrato QUI

Schema riassuntivo DL del 05/02/2022 QUI

Circolare MIUR n.410 del 29/03/2022 – Nuove disposizioni per la gestione dei casi Covid-19 QUI

 

Didattica Digitale Integrata

Le Linee Guida previste dal DM 89/2020 prevedono che tutte le scuole, a prescindere dal grado di istruzione, dovranno dotarsi obbligatoriamente del Piano scolastico per la didattica digitale integrata.

Il Piano, elaborato da parte dei Collegi dei Docenti e integrato nel PTOF, ha carattere prioritario e prevede la predisposizione di un piano di lavoro organizzato su una didattica con un equilibrato bilanciamento tra attività sincrone e asincrone.

Documento DDI

Autocertificazione Assenze alunni

Modalità di riammissione a scuola degli studenti dopo assenze: al seguente link, troverete le disposizioni deliberate dalla Regione Toscana in caso di assenza da scuola e il modello di autocertificazione da compilare e consegnare il giorno del rientro a scuola.

Patto Responsabilità infanzia/primaria

Di seguito il patto di responsabilità tra la scuola dell’infanzia e primaria e le famiglie in merito all’emergenza Covid.

Patto Responsabilità

 

Protocollo di Valutazione

Il Collegio dei docenti elabora ed adotta il seguente Protocollo per tutte le attività che riguardano la valutazione degli apprendimenti, la certificazione delle competenze, lo scambio di informazioni.

Scopo del presente documento è definire in modo strutturato, all’interno dell’Istituto, modalità e criteri tesi ad assicurare omogeneità, equità e trasparenza alla valutazione degli alunni così da avere una linea di comportamento il più possibile comune e condivisa.

Protocollo

 

Protocollo Anticontagio

Dopo le Linee guida per la ripartenza a settembre delle attività educative, il Ministero dell’Istruzione informa di aver adottato, in accordo con le Organizzazioni sindacali, un “Protocollo d’intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di Covid 19” (decreto 6 agosto 2020, n. 87 ).

Protocollo

Aggiornamento

 

PAI

Il PAI è un documento che inquadra lo stato dei bisogni educativi e formativi della scuola e le azioni che si intende attivare per fornire delle risposte adeguate.

Il PAI conclude il lavoro svolto collegialmente da una scuola ogni anno scolastico e costituisce il fondamento per l’avvio del lavoro dell’anno scolastico successivo.

Il Piano Nazionale per l’Inclusione ha lo scopo di:

  • garantire l’unitarietà dell’approccio educativo e didattico della comunità scolastica;
  • garantire la continuità dell’azione educativa e didattica anche in caso di variazione dei docenti e del dirigente scolastico;
  • consentire una riflessione collegiale sulle modalità educative e sui metodi di insegnamento adottati nella scuola.

 

Sorveglianza Covid a casa e scuola

Documento

Vademecum per Genitori

Circolare MIUR 1994 

Contratto Retta scolastica

Scarica il documento Contratto Retta scolastica qui

 

Programmazione Annuale

Scuola Infanzia

  • Programmazione
  • Progetto
  • Inglese
  • Informatica
  • Religione

Scuola Primaria

PEC – Patto Educativo di Corresponsabilità

Il Patto Educativo di Corresponsabilità (PEC) è un documento importante che per la prima volta mette in evidenza il contratto educativo tra scuola e famiglia. L’obiettivo del patto educativo, vincolante con la sua sottoscrizione, è quello di “impegnare le famiglie, fin dal momento dell’iscrizione, a condividere con la scuola i nuclei fondanti dell’azione educativa” (nota ministeriale del 31/7/2008). E’ una vera e propria alleanza al centro della quale ci sono i giovani , e tutti insieme, genitori, docenti, dirigente, personale ATA, pur con ruoli diversi, sono chiamati ad impegnarsi per un obiettivo comune: il bene dei ragazzi, offrendo loro le migliori condizioni per una crescita sana.

Patto Educativo

 

Regolamento Bullismo e Cyberbullismo

Questo regolamento è da intendersi come parte integrante del Regolamento di Istituto

(approvato nella seduta del Collegio Docenti del 11 aprile 2019)

Regolamento Bullismo

 

RAV – Rapporto di Autovalutazione

In data 28/10/2019 la scuola – come previsto da D.P.R 80/2013 – ha aggiornato tramite il proprio NIV (Nucleo Interno di Valutazione) il Rapporto di Auto Valutazione secondo il modello pubblicato da INVALSI.

È lo strumento che accompagna e documenta il processo di valutazione delle scuole.
Il rapporto fornisce una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento e costituisce inoltre la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.

Qui è possibile consultare il RAV della scuola:

RAV

PdM – Piano di Miglioramento

A partire dall’inizio dell’anno scolastico 2015/16 tutte le scuole sono tenute a pianificare un percorso di miglioramento per il raggiungimento dei traguardi connessi alle priorità indicate nel RAV (Rapporto di Auto – Valutazione).

Il miglioramento è un percorso di pianificazione e sviluppo di azioni che prende le mosse dalle priorità indicate nel RAV. Tale processo non va considerato in modo statico, ma in termini dinamici in quanto si basa sul coinvolgimento di tutta la comunità scolastica e fa leva sulle modalità organizzative gestionali e didattiche messe in atto dalla scuola utilizzando tutti gli spazi di autonomia a disposizione.

La responsabilità della gestione del processo di miglioramento è affidata al Dirigente Scolastico (DS), che si avvarrà delle indicazioni del nucleo interno di valutazione costituito per la fase di autovalutazione (già denominato “unità di autovalutazione”) e per la compilazione del RAV, eventualmente integrato o modificato

Il DS e il nucleo di valutazione dovranno:

  • favorire e sostenere il coinvolgimento diretto di tutta la comunità scolastica, anche promuovendo momenti di incontro e di condivisione degli obiettivi e delle modalità operative dell’intero processo di miglioramento
  • valorizzare le risorse interne, individuando e responsabilizzando le competenze professionali più utili in relazione ai contenuti delle azioni previste nel PdM
  • incoraggiare la riflessione dell’intera comunità scolastica attraverso una progettazione delle azioni che introduca nuovi approcci al miglioramento scolastico, basati sulla condivisione di percorsi di innovazione
  • promuovere la conoscenza e la comunicazione anche pubblica del processo di miglioramento, prevenendo un approccio di chiusura autoreferenziale

PDM

PTOF – Piano Triennale dell’Offerta Formativa

Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa è il documento che presenta l’insieme dei servizi offerti dalla scuola, le scelte educative, i percorsi didattici, le soluzioni organizzative e operative adottate, le procedure di valutazione dell’offerta e dei risultati ottenuti secondo una previsione triennale, un ottemperanza all’art. 1, comma 12 della Legge 107/2005.

PTOF aggiornato 2022/2025

 

ISCRIZIONI A.S.  2022/2023

Sono aperte le iscrizioni alla scuola dell’infanzia e primaria per l’anno scolastico 2022/2023. Di seguito i link per scaricare i moduli

Domanda iscrizione INFANZIA e PRIMARIA 2022/23

Conferma iscrizione INFANZIA e PRIMARIA 2022/2023

Deleghe per l’uscita

Adempimenti L. 106/2021

Legge 23 luglio 2021, n. 106 recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, recante misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali“.

In ottemperanza dell’art. 58 comma 5 legge 106/2021 viene pubblicato il documento consultabile qui

Report Contributi ricevuti per l’anno scolastico 2020/21 a norma della L.124/2017 QUI